Rifiuti: da Regione 103 mln per nuovi impianti pubblici in Sicilia

Palermo, 20 lug. (AdnKronos) – Oltre cento milioni di euro per finanziare nuovi impianti pubblici per il trattamento dei rifiuti in Sicilia. La giunta regionale ha approvato la proposta dell’assessore regionale all’Energia Alberto Pierobon di stanziare 103 milioni di euro. Le somme serviranno anche ad aumentare l’incidenza del pubblico nel settore in vista del 2021 quando la raccolta differenziata dovrà raggiungere il 65 per cento e la quantità di organico da trattare, che è la parte più consistente della differenziata, sarà pari a 600 mila tonnellate l’anno.
I finanziamenti saranno destinati alle Srr delle zone dove si registra maggiore carenza di impianti pubblici e saranno le stesse Srr, e quindi i Comuni, a decidere l’esatta localizzazione e la tecnologia da adottare, sempre secondo le indicazioni contenute nel piano rifiuti. La ripartizione delle somme vedrà il 30 per cento destinato a Catania (quindi circa 30 milioni), 25 per cento a Messina, 30 a Palermo a 15 Siracusa.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery