Real Madrid, Ceballos chiama il Milan: “non resto per fare panchina, ho le qualità per incantare il Bernabeu”

Paola Garbuio/LaPresse

Il giocatore spagnolo ha parlato del proprio futuro, lanciando un assist al Milan e confermando di non voler rimanere ai blancos per fare panchina

Dani Ceballos chiama il Milan, il giocatore del Real Madrid ha ammesso di voler giocare con continuità nella prossima stagione e, rimanendo ai blancos, non riuscirebbe a farlo.

Paola Garbuio/LaPresse

Parole chiare e precise quelle del neo campione d’Europa Under 21 con la Spagna, che ha lanciato un grande assist ai rossoneri: “quando hai giocatori come Toni Kroos o Luka Modric è molto difficile che un giocatore di 23 anni sia importante per il Real Madrid. Ho le idee chiare, so qual è la mia intenzione per l’anno prossimo. Non voglio più stare seduto in panchina, credo sia arrivato il mio momento; questa sarà la mia miglior stagione. La mia intenzione è giocare 40 partite, sentirmi importante, perché credo di avere il calcio dentro e penso di averlo dimostrato. Al Real Madrid ci sono 23 giocatori e i migliori nella mia posizione. In due anni ho giocato 55 o 56 partite, voglio esprimere tutto il calcio che ho dentro. Ho quattro anni di contratto, non prendo in considerazione di andarmene da Madrid, voglio vincere con il Real. Non so quando arriverà il mio momento, ma il mio obiettivo è trionfare con i Blancos e incantare il Bernabeu. Credo di avere le qualità per raggiungerlo. Dove andrò? Nel calcio può succedere qualsiasi cosa“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28995 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery