Mondiali di Scherma – Curatoli di bronzo a Budapest, la rivelazione dell’azzurro: “mi ha ispirato Djokovic”

Le parole di Luca Curatoli dopo la medaglia di bronzo conquistata nella gara individuale di sciabola maschile ai Mondiali di scherma 2019 in corso a Budapest

Medaglia di bronzo per Curatoli ai Mondiali di scherma in corso a Budapest. Nella prima giornata dedicata alle finali l’azzurro ha conquistato la medaglia di bronzo nella sciabola maschile, nonostante la sconfitta in semifinale contro il coreano Oh.

Mi ero prefissato di essere molto calmo, ultimamente non lo ero. Mi ha ispirato la finale di Djokovic a Wimbledon, l’ho visto cosi’ freddo e mi sono detto che dovevo ispirarmi a lui per questi Mondiali. Ha portato bene, poteva andare meglio ma sono soddisfatto. Due settimane fa avrei messo la firma per questo risultato (prima medaglia mondiale individuale, ndr), ma arrivando fin qui un po’ di amarezza c’è perchè volevo ringraziare questo pubblico almeno con una finale. Sul mio cammino ho trovato il coreano Oh che e’ un atleta emergente ma tuttora numero uno al mondo ed e’ stato obiettivamente più bravo di me. Prendo questo risultato come un punto di partenza e voglio dimostrare che posso fare meglio“, queste le parole del napoletano.

Oggi il mio rivale mi era sembrato vulnerabile, per questo sono rammaricato. Sono stato nel match e questo mi lascia un po’ l’amaro in bocca. C’e’ da lavorare, lo faro’, ma intanto godiamoci questo terzo posto, sono contentissimo“, ha concluso.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Rita Caridi (34058 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery