Mondiali di nuoto 2019 – L’ultima gara di Manila Flamini, grande commozione a Gwangju: “ora divento mamma, poi si vedrà”

Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

Forti emozioni con Manila Flamini, all’ultima sua gara, ai Mondiali di nuoto 2019: le parole dell’azzurra

Emozioni incredibili oggi in vasca a Gwangju con l’ultima gara di Manila Flamini. L’azzurra ha conquistato uno splendido argento in coppia con Giorgio Minisini, nel duo misto libero, regalandosi una grande soddisfazione ed un’ultima volta speciale.

AFP/LaPresse

Non vedevo l’ora che arrivasse questo momento, ma adesso vorrei che non finisse più. Perché è finita, per davvero. La mia carriera non poteva chiudersi in modo migliore. Smetto sapendo di aver dato sempre il massimo. Oltre questo non sarebbe possibile anche se continuassi. Gli anni del sincro misto sono stati bellissimi. Insieme a Giorgio abbiamo sperimentato, vinto, creduto nel cambiamento e posto le basi per un misto diverso, più vicino alla gente, emozionante, coinvolgente ed empatico. Il futuro sarà questo“, ha dichiarato Manila.

Adesso sogno di diventare mamma, lo voglio da due anni ormai, ma credevo molto nel lavoro mio e di Giorgio. Poi vedremo come andrà una volta raggiunto questo sogno, non sono stanca di questo sport e sono ancora in forma fisicamente! Dedico questo argento a mia mamma, che è qui e l’ho vista in lacrime”, ha concluso l’azzurra.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Rita Caridi (34099 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery