**Lega: Russiagate al Copasir, opposizioni pronte a interpellare direttore Aise**

Roma, 16 lug. (AdnKronos) – “E’ evidente che ci saranno domande sul caso Russia. L’audizione è ad ampio spettro”. Un autorevole componente del Copasir (di opposizione), che preferisce restare sotto anonimato, spiega che domani l’audizione del direttore Aise, generale Luciano Carta, fissata alle 10 e 30 a San Macuto “sicuramente” andrà a toccare anche la vicenda. “Avremo lì il direttore dell’Agenzia Informazioni per la Sicurezza Esterna -sottolinea la stessa fonte all’Adnkronos- è ovvio che ci saranno domande. Intanto, chiederemo se i servizi fossero a conoscenza dei traffici di Savoini”.
Ma sulla faccenda si profila già uno scontro. Fonti della maggioranza fanno sapere che la questione russa non c’entra nulla con la seduta del Copasir di domani: “Non se ne parlerà, l’audizione è programmata su altro”, si spiega.
Un’altra fonte di opposizione, però, (anche questa sotto anonimato) puntualizza che “in audizione vengono poste domande dai commissari ed ognuno chiede quel che ritiene giusto chiedere”. Compreso rivolgere domande al direttore dell’Aise in merito alle informazioni in possesso dei servizi circa il caso Russia. La stessa fonte, inoltre, aggiunge che a seconda delle domande e delle risposte che verranno fornite nella seduta di domani, il Copasir potrebbe chiedere di audire il ministro Matteo Salvini e il premier Giuseppe Conte.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery