Formula 1 – Hockenheim speciale per la Mercedes, ma c’è un aspetto che preoccupa Wolff: “sarà come in Austria”

Photo4/LaPresse

Toto Wolff ed il Gp di Germania: le parole del team principal della Mercedes alla vigilia del secondo Gp di casa del team delle Frecce Argento

E’ tutto pronto ad Hockenheim per un nuovo appuntamento della stagione 2019 di Formula 1: dopo il Gp di Gran Bretagna, vinto da Lewis Hamilton i piloti tornano a sfidarsi per un nuovo importante Gp, la gara di casa di Sebastian Vettel.

wolff

photo4/Lapresse

La Mercedes è pronta per un nuovo weekend di gara, nel quale punterà al risultato migliore, come nelle gare precedenti: “il GP Gran Bretagna è stata una gara spettacolare e una grande vetrina per il nostro sport. È stato bello vedere i nostri piloti combattere in pista nello stint iniziale, hanno duellato duramente ma sempre bene. Ed è stato bello riprendersi dalla scarsa prestazione in Austria con una doppietta”, queste le parole di Toto Wolff alla vigilia della gara tedesca.

wolff

Photo4/LaPresse

La nostra prossima gara è un’altra gara di casa per la squadra. Hockenheim è vicina al nostro quartier generale di Stoccarda, quindi non vediamo l’ora di vedere tanti membri della famiglia Mercedes nel paddock e nelle tribune. La gara di quest’anno è un evento molto speciale: siamo lo sponsor principale della gara e sarà la 200esima partenza della Mercedes in F1. Celebreremo anche un anniversario eccezionale: 125 anni di motorsport. Le previsioni del tempo parlano di temperature elevate, che per noi sono state estremamente critiche in Austria, quindi dobbiamo stare attenti. Come Spielberg, anche Hockenheim è un circuito relativamente corto che diminuirà le differenze tra le squadre. Resteremo umili e lavoreremo sodo per ottenere il miglior risultato possibile“, ha aggiunto il team principal Mercedes.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Rita Caridi (34142 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery