Eurolega 2020-2021 – Tre wild card e finaliste di Eurocup ammesse direttamente al torneo

LaPresse/Spada

Grandi novità in arrivo per l’edizione 2020-2021 dell’Eurolega: ecco tutte le modifiche apportate al regolamento

Dlla riunione dei membri del Board ECA sono emerse importanti novità normative in merito alla stagione 2020-2021 di Eurolega. Tali novità sono state introdotte per favorire la partecipazione dei club alla massima competizione continentale. Dall’Eurocup non entrerà più una sola squadra, ma due: la vincitrice del torneo e la finalista perdente. Quella che al termine della nuova stagione chiuderà in miglior posizione di classifica rispetto all’altra si guadagnerà la ‘conferma’ per l’edizione successiva: a quel punto dall’Eurocup verrà promossa solo la finalista vincente. Il numero di wild card sarà aumentato a 3 e verrà rimosso il limite massimo di rappresentanti per nazione. Le 18 licenze disponibili sono così suddivise: 11 ai club con licenza A, 2 wild card già assegnate quest’anno con valenza biennale (Villeurbanne e Bayern Monaco), 2 all’Eurocup, e altre 3 wild card (con priorità alla vincente della Lega Adriatica). Obbligatoria la partecipazione ai campionati nazionali, con possibili eccezioni che verranno valutate dall’Executive Board dell’ECA.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15992 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016
Contact: Website


FotoGallery