Call center: Slc Cgil, ‘governo assente e snobba incontri’

Palermo, 18 lug. (AdnKronos) – “Si sta sottovalutando l’importanza di un settore così radicato in Sicilia e soprattutto che dà occupazione a migliaia di persone. Ci aspettavamo un intervento immediato del governo per trovare soluzioni e per garantire l’occupazione nel settore ma cosi non è stato: il governo è assente e snobba gli incontri”. Così il segretario generale Slc Cgil Palermo Maurizio Rosso commenta l’assenza del ministro Luigi Di Maio al tavolo sui call center convocato oggi al Mise.
Un tavolo da cui i sindacati, che oggi a Palermo hanno manifestato con un presidio davanti la prefettura, aspettavano risposte. “Il tavolo di oggi al ministero era convocato sui call center – afferma Massimiliano Fiduccia, Slc Cgil Palermo – Avevamo chiesto un intervento al ministro Di Maio, che oggi doveva essere presente al tavolo. Il nostro timore è che i tempi diventino troppo lunghi. Ci aspettiamo che il governo intervenga in maniera strutturale e che vengano applicate determinate regole sia su volumi di lavoro, per ora dislocati all’estero, sulle tabelle ministeriali, sul costo del lavoro, sui contratti tra committenza e outsourcing”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery