Mondiali Femminili, tutti pazzi per Shandice van De Sanden: chioma leopardata e tenacia da vendere, il talento scoperto da un vicino di casa

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • LaPresse

    LaPresse

  • LaPresse

    LaPresse

  • LaPresse

    LaPresse

  • LaPresse

    LaPresse

  • LaPresse

    LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

/

Shandice van de Sanden: oltre il make up e l’acconciatura leopardata c’è di più! La fantastica storia dell’attaccante dell’Olanda femminile

I Mondiali di calcio femminile 2019 in corso in Francia stanno riscuotendo molto successo! Le giocatrici in campo sono riuscite a far breccia nel cuore degli appassionati di calcio di tutto il mondo, con le loro giocate, le loro storie ed i loro look.

Tra coloro che si sono fatte notare sicuramente per il loro stile stravagante c’è l’olandese Shandice van De Sanden: classe 1992, l’attaccante dell’Olympique Lione ha deciso di sfoggiare un look aggressivo per la rassegna iridata francese. All’immancabile make up, Shandice ha aggiunto una capigliatura graffiante: taglio corto e… leopardato per la 27enne olandese.

Una famiglia numerosa, grazie alla quale Shandice ha imparato a darsi da fare: tre fratelli e due sorelle per un’infanzia davvero impegnativa. A 4 anni la giocatrice olandese ha dovuto fare i conti con la prima sofferenza della sua vita: il divorzio dei genitori, dopo il quale non ha più rivisto il padre, nel quale però si rivede osservando le foto.

Qualcosa di lui è nel mio cuore, credo mi abbia lasciato qualcosa. Penso di essere la sua copia“, ha raccontato Shandice, che dal divorzio dei genitori e dalla positività della madre ha imparato ad essere forte.

Rispetto alle sue colleghe, l’attaccante olandese ha iniziato a giocare a calcio ‘tardi’: a 12 anni Shandice è stata notata infatti da un vicino di casa, mentre giocava nel cortile dell’abitazione di sua madre. “Mi ha detto ‘perchè non giochi in una squadra?’ e gli ho risposto ‘mi piacerebbe’. Credo che la settimana successiva, grazie a lui, ho fatto il mio primo allenamento e mi è piaciuto veramente, ha aggiunto l’olandese.

Fiera e sicura di se stessa, Shandice ama essere diversa e non teme le critiche, anzi invita tutti i suoi fan ad essere se stessi e a non cedere ai giudizi degli altri. Look eccentrici, capigliature folli e make up caratterizzano Shandiche che prima di scendere in campo impiega 10 minuti del suo tempo per applicare rossetto, blush, fondotinta e eyeliner.

Shandice, una vera forza della natura, fonte di ispirazione per tantissime persone: perchè non c’è niente di più bello al mondo che essere se stessi, liberi e felici.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32678 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery