Roland Garros – Zverev punge Fognini prima del match: “non cerco vendetta, l’ho già battuto “

AFP/LaPresse

Alexander Zverev punge Fabio Fognini prima della sfida degli ottavi di finale del Roland Garros: il tedesco sicuro di fare risultato, nonostante riconosca che il suo avversario stia giocando bene

Gli ottavi di finale del Roland Garros hanno abbinato Fabio Fognini ad un avversario davverto tosto: il numero 5 al mondo, Alexander Zverev. Il talentino tedesco sta attraversando un 2019 di alti e bassi, ma quando è in giornata risulta un giocatore di assoluto talento. Fognini, dal canto suo, si gioca l’accesso alla top 10 e su terra rossa ha vinto a Montecarlo il suo primo Masters 1000.

Nonostante la sconfitta patita proprio a Montecarlo, il tennista tedesco si è detto pronto a battere Fognini, senza metterla sul personale: “non cerco vendetta, l’ho già battuto altre volte. L’ho battuto a Roma e in altri tornei. Anche lui sta dimostrando di essere uno dei migliori di questa stagione sulla terra: ha vinto il suo primo Masters 1000 e sta esprimendo un gran tennis. A Monte Carlo ha battuto anche Rafa. È imprevedibile, e può colpire la palla molto, molto forte. Si muove in modo incredibilmente veloce, ed è molto difficile da battere, specialmente su questa superficie. Perciò sarà un match complicato, ma sono pronto. Sto giocando molto meglio rispetto agli ultimi mesi, darò il massimo”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15995 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016
Contact: Website


FotoGallery