Roland Garros – Barty regina di Francia: la vittoria contro Vondrousova regala all’australiana il primo Slam

AFP/LaPresse

E’ Ashleigh Barty la vincitrice del torneo femminile del Roland Garros: l’australiano ha trionfato oggi pomeriggio in finale contro Vondrousova

Un Roland Garros insolito, quest’anno, a livello femminile: una sfida inedita, oggi in finale, a livello di Slam, così come il sorprendente piazzamento di Barty e Vondrousova, nato da lontano.  La giovane australiana, negli ultimi anni è migliorata sempre di più: dalla posizione # 623 del 2016, Barty quest’anno ha vinto anche Miami e potrebbe diventare #2 al mondo. Attualmente #8 al mondo, la classe ’96 in carriera ha raggiunto tutte le finali Slam in doppio, vincendo gli US Open nel 2018, conquistando anche l’Elite Trophy. Un percorso netto, in cui ha dovuto superare ben 4 americane, ultima, senza demordere, la giovane Amanda Anisimova. Un percorso terminato con una spettacolare vittoria: è Barty la regina del Roland Garros, grazie alla vittoria per 6-1, 6-3 dopo appena un’ora e 12 minuti di gioco.

AFP/LaPresse

Applausi anche per la ceca Vondrousova: se Barty ha appena 23 anni, Marketa è ancor più giovane: classe ’99, la Repubblica Ceca è pronta a coccolarsi una nuova campionessa dopo gli exploit di Karolina Pliskova e Petra Kvitova. Potenzialmente #16 al mondo, la ceca ha vinto un solo titolo in carriera: nel 2017, in Svizzera, a Bienne. Un percorso fino alla finale immacolato: giocando da veterana, ha messo in fila, tra le altre, Carla Suarez Navarro e Johanna Konta. Il rischio di un nuovo caso Jelena Ostapenko c’è: ma perché smettere di sognare proprio ora?

 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Rita Caridi (33409 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery