Real Madrid, Toni Kroos disegna il suo futuro: “posso già dire che non giocherò in Cina o Qatar”

AFP/LaPresse

Interrogato su cosa farà dopo la conclusione del suo contratto con il Real Madrid, il tedesco ha ammesso che non giocherà in Cina o Qatar

Il presente dice Real Madrid, al futuro ancora non ci pensa. Una cosa per Toni Kroos però è certa, non svernerà in Cina, Stati Uniti o Qatar come molti suoi colleghi sono soliti fare a fine carriera.

LaPresse/Xinhua

Le intenzioni del centrocampista tedesche sono altre, come riferito ai microfoni di Sport Bild: “posso già escluderlo ora, non giocherò negli Stati Uniti, in Cina o in Qatar. Il mio contratto scadrà nel 2023, trentatré anni potrebbe essere una buona età per smettere, ma ho ancora la possibilità di scegliere se non voglio fare qualcos’altro, dopo tutto. Lasciare il Bayern per il Real è stato il meglio che potesse accadermi. Euro 2024? Dal punto di vista di oggi sembra che non ci sarò più, visto che Mats Hummels, Thomas Mueller e Jerome Boateng sono stati già esclusi. Abbiamo giocato insieme per molto tempo, chiudere lo trovo un peccato, ma il tempo di gioco di tutti è limitato“. Sull’addio di Cristiano Ronaldo, Kroos ha ammesso: “sarebbe strano se non si sentisse la mancanza di uno forte come lui. Ma CR7 voleva andare via. Cristiano ha deciso tante gare con i suoi gol. Il suo trasferimento però faceva felici tutti. Lui voleva un’esperienza nuova e il Real Madrid ha guadagnato tanti soldi. Il City di Guardiola nel mio futuro? E’ una cosa che è stata scritta più volte. Ma non mi è mai stato proposto realmente di andare a Manchester. Mai. Posso smentire queste voci“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28111 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery