Nuoto – Squalifica di 3 mesi per Andrea Vergani: il nuotatore azzurro era stato trovato positivo alla cannabis

Campionati Europei Len di nuoto Gian Mattia D'Alberto / LaPresse

La seconda sezione del TNA ha inflitto 3 mesi di squalifica per Andrea Vergani, trovato positivo nelle scorse settimane alla cannabis

Nelle scorse settimane, il nuotatore azzurro Andrea Vergani, bronzo agli Europei di Glasgow 2018 nei 50 stile libero, aveva fallito un test antidoping nel quale era risultato positivo alla cannabis. Quest’oggi, la Seconda Sezione del TNA ha inflitto 3 mesi di squalifica ad Andrea Vergani, responsabile della violazione dell’articolo 2.1 CSA. La squalifica ha come data di inizio quella della sospensione dell’atleta, 19 aprile 2019 e terminerà il 18 luglio 2019. Verranno inoltre annullati i risultati conseguiti il 2 aprile 2019 ai Campionati Italiani Assoluti di nuoto disputati a Riccione. Vergani dovrà inoltre pagare 350 euro di spese processuali.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15362 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery