NBA – Anthony Davis ai Los Angeles Lakers: 6 asset nella trade che ha convinto i Pelicans

LaPresse/EFE

Anthony Davis è un nuovo giocatore dei Los Angeles Lakers: accordo trovato nella notte con i Pelicans in cambio di 3 giocatori e 3 scelte future al Draft

Clamorosa ‘Wojbomb’ nella notte italiana. L’insider ESPN Adrian Wojnarowski ha allietato il sabato sera dei tifosi dei Lakers: Anthony Davis è ufficialmente un nuovo giocatore giallo-viola. Incredibile trade materializzatasi nelle ultime ore, come un fulmine a ciel sereno, spettacolare ed inaspettato. Un cambio di casacca che sconvolge le dinamiche della lega a pochi giorni dal mercato dei free agent: adesso L.A. ha due stelle di primo piano con il ‘Monociglio’ a far coppia con LeBron James. I Pelicans hanno accettato l’offerta del gm Pelinka: Lonzo Ball, Brandon Ingram, Josh Hart e 3 scelte future al primo giro del Draft fra le quali la pick numero 4 di quest’anno. Niente Kuzma dunque, su di lui la dirigenza gialloviola è stata irremovibile.

LaPresse/EFE

La trade si sarebbe dovuta chiudere a febbraio alle soglie della trade deadline, ma non se ne fece nulla. I Pelicans tirarono troppo la corda, forti della concorrenza dei Celtics, pronti a soddisfare ogni loro richiesta in estate, una volta rifirmato Irving senza Derrick Rose Rule nel contratto. NOLA rifiutò offerte comprendenti anche uno o più fra Kuzma, Zubac e Caldwell-Pope. I rumor si specarono, così come le proposte indecenti dei Lakers. Ad oggi i Celtics non sono più sicuri di rifirmare Irving uscito dal contratto e non hanno intenzione di cedere Tatum e Brown senza la possibilità di avere due stelle in squadra, senza contare il fatto che AD aveva già espresso la volontà di restare a Boston solo un anno. L’offerta dei Lakers, inferiore a quella di febbraio, è stata dunque la migliore presente sul tavolo, nonchè l’unica.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15912 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016
Contact: Website


FotoGallery