Italia-Bosnia, il ct Mancini ammette: “la nostra Nazionale sempre forte, anche quando abbiamo fallito i Mondiali”

Fabio Ferrari/LaPresse

Il ct azzurro ha parlato alla vigilia del match contro la Bosnia, esprimendo il proprio punto di vista sulla forza della Nazionale italiana

Stiamo lavorando per diventare una squadra forte, che proponga un bel calcio, che faccia divertire i tifosi“, così Roberto Mancini apre la conferenza stampa della vigilia del match con la Bosnia, valida per le Qualificazioni ad Euro 2020.

L’Italia è sempre stata forte, anche quella che non si è qualificata per i Mondiali. Sono momenti difficili che vanno superati e la delusione mondiale è stata una spinta non indifferente. Potevamo aspettare, giocare per ripartire, ma volevamo proporre qualcosa di diverso. Giocare in Nazionale è la cosa più bella per un calciatore, quando si cerca di creare una squadra che diverta e si diverta è ancora meglio. L’Italia ha avuto campioni in tutti i ruoli, era impossibile non trovare giocatori bravi. Gli italiani hanno sempre avuto qualità, magari tanti anni fa pensavamo in modo più difensivo, ma così abbiamo vinto diversi Mondiali“.

In merito ai ritorni di Conte e Sarri in Serie A, il ct ha poi sottolineato: “se tutti gli allenatori italiani sono in Italia è un bene. Ho sempre pensato che gli allenatori italiani siano a livello tattico i più bravi, per tutto quello che Coverciano insegna“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28943 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery