Giochi Europei di Tiro con l’Arco, oggi l’arrivo degli azzurri a Minsk: in palio due pass per Tokyo 2020

Dean Alberga/ DutchTarget

L’Italia schiererà gli azzurri appena tornati in patria dalla rassegna iridata: Mauro Nespoli, Marco Galiazzo, David Pasqualucci, Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Vanessa Landi

Dopo i Mondiali in Olanda gli azzurri sono di nuovo in viaggio, questa volta verso Minsk, per disputare la seconda edizione dei Giochi Europei. In Bielorussia le gare di tiro con l’arco sono previste dal 21 al 27 giugno con la possibilità di ottenere il pass continentale (1 individuale maschile e 1 individuale femminile) per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 messo in palio attraverso la vittoria della gara a squadre miste (per l’Italia in caso di medaglia d’oro arriverebbe solo il pass al femminile avendo già ottenuto quello maschile con Nespoli ai Mondiali). L’Italia schiererà gli azzurri appena tornati in patria dalla rassegna iridata: Mauro Nespoli, Marco Galiazzo, David Pasqualucci, Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Vanessa Landi. Per la prima volta nella manifestazione farà il suo esordio anche la divisione compound che vedrà in campo Marcella Tonioli e Sergio Pagni.

Gli azzurri, rientrati lunedì in Italia dal Campionato Mondiale di ‘s-Hertogenbosch, sono partiti oggi alla volta di Minsk per disputare la seconda edizione dei Giochi Europei. L’appuntamento in Bielorussia è particolarmente importante perché, oltre ad esserci in palio le medaglie individuali, a squadre maschili e femminili e a squadre miste, ci sarà a disposizione anche un pass maschile e femminile per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 attraverso la gara mixed team. Le gare di tiro con l’arco sono in programma dal 21 al 27 giugno e già domenica 23 giugno è prevista eliminatoria e finale del mixed team. In caso di vittoria della medaglia d’oro in questa gara l’Italia otterrebbe una qualificazione olimpica nell’individuale femminile, visto che quella individuale maschile l’ha raggiunta grazie a Mauro Nespoli ai recenti Mondiali in Olanda. Oltretutto l’Italia nel misto è la squadra campione uscente, visto che Nespoli, insieme a Natalia Valeeva – oggi uno dei tecnici della Nazionale – vinse l’oro a Baku 2016. Rispetto alla precedente edizione, in Bielorussia ci sarà un’altra importante novità: nel programma di gara è prevista la presenza della divisione compound – che gareggerà nell’individuale nel mixed team – finora presente esclusivamente nel programma di Mondiali, Europei e Coppa del Mondo.

I CONVOCATI PER I GIOCHI EUROPEI – In pratica gli azzurri in arrivo oggi a Minsk saranno gli stessi che hanno preso parte alla rassegna iridata di ‘s-Hertogebosch. La squadra maschile dell’arco olimpico sarà quindi formata dal terzetto dell’Aeronautica Militare Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e David Pasqualucci. Al femminile si schiereranno sulla linea di tiro Tatiana Andreoli (Arcieri Iuvenilia), Lucilla Boari (Fiamme Oro) e Vanessa Landi (Aeronautica Militare) che al Mondiale ha ottenuto il bronzo mixed insieme a Mauro Nespoli. Per la divisione compound gareggeranno a Minsk i due volte iridati nel misto Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia) e Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino).

L’ITALIA AI GIOCHI EUROPEI
 – La prima edizione dei Giochi Europei si è svolta a Baku nel 2016. L’Italia del tiro con l’arco è stata tra le protagoniste positive della spedizione multidisciplinare azzurra tornando a casa con due medaglie d’oro che l’hanno fatta balzare in cima al medagliere della disciplina davanti a Spagna (1 oro, 1 argento, 1 bronzo) e Ucraina (1 oro, 2 bronzi).
Le due imprese sono state firmate da Mauro Nespoli e Natalia Valeeva, campioni nel mixed team, e dalla squadra femminile formata dalla stessa Valeeva e da Elena Tonetta e Guendalina Sartori, d’oro tra i terzetti in rosa.
In totale l’Italia, contando tutte le discipline, ha conquistato 47 medaglie (10 ori, 26 argenti e 11 bronzi) chiudendo la sua prima spedizione ai Giochi Europei al sesto posto di un medagliere stravinto dalla Russia (164 medaglie con 79 ori) davanti ai padroni di casa dell’ Azerbaigian (56 medaglie e 21 ori) e al Regno Unito (47 medaglie con 18 ori).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28101 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery