Formula 1, retroscena Mercedes in Canada: i commissari hanno investigato la W10 di Hamilton nel parco chiuso

photo4/Lapresse

Al momento di controllare la monoposto del britannico nel parco chiuso, i commissari hanno rilevato un sistema idraulico leggermente diverso rispetto a quello controllato prima della gara

Un piccolo retroscena relativo alla Mercedes è emerso nella giornata di ieri, risolvendosi però con un nulla di fatto nei confronti delle Frecce d’Argento.

photo4/Lapresse

Il comportamento di Vettel nel post gara ha distolto l’attenzione al pubblico e ai media, ma i commissari di gara hanno investigato anche la monoposto numero 44 di Lewis Hamilton. Il motivo? Durante le analisi successiva al Gp del Canada, gli uomini della FIA hanno rilevato un sistema idraulico diverso rispetto a quello analizzato prima della gara, chiedendo dunque spiegazioni alla Mercedes. I tecnici del team campione del mondo hanno però dimostrato come quell’impianto avesse le stesse identiche funzionalità del precedente, evitando così la penalità prevista dall’articolo 34.2 del regolamento sportivo: “qualsiasi parte di ricambio che un team desidera adattare, deve essere simile nel design, massa, inerzia e avere le stesse funzionalità all’originale”. Un caso chiuso poi dalla FIA: “il sistema idraulico è risultato conforme all’articolo 34.2 del regolamento sportivo 2019“.

Valuta questo articolo

1.0/5 da 1 voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27392 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery