Mike Tyson non ha dubbi: “Joshua il migliore nonostante la sconfitta. Io contro Muhammad Ali? Ecco chi avrebbe vinto”

lapresse

Mike Tyson a 360° sulla boxe: dalla sconfitta di Joshua contro Ruiz al possibile esito del dream match fra lui e Muhammad Ali

Lontano dal ring ormai dal 2005, Mike Tyson continua comunque a seguire con attenzione ciò che accade nel mondo della boxe. ‘Iron Mike’, intervistato dalla rosea, ha commentato la sconfitta di Anthony Joshua contro Andy Ruiz, nell’incontro che, a sorpresa, ha fatto ‘crollare’ il mito del campione britannico, imbattuto fino a quel momento.

AFP/LaPresse

Una sconfitta che per certi versi ha ricordato quella di Tyson contro Buster Douglas a Tokyo nel 1990. A questo proposito, ai microfoni della ‘Rosea’, Tyson spiega:quel k.o. fu un bene per me. Sbagliai e feci capire agli altri di non essere più invincibile. Ma mi rese più umano, più grande. I rivali volevano essere come me. Ma tutti abbiamo sbagliato una volta nella vita. Eppure non ci arrendiamo, continueremo a vincere e a imparare. Come Serena Williams: se vince è fantastica, se perde è come tutti gli altri. Così è la vita dei campioni: c’è il tuo momento, ma poi quel posto va ad altri.

AFP/LaPresse

Fury dice che Joshua è finito? No, per me resta il migliore. Basta che creda più in se stesso e non si ponga il dubbio di non essere abbastanza bravo. Ma non succeda mai più. Mi rivedo in lui: non invincibile ma più umano e tornerà il miglior peso massimo. Quella sconfitta resta il peggiore momento della mia carriera. Il migliore? Quando diventai campione mondiale.

Miglior pugile attuale? Per me il miglior picchiatore è l’ucraino Lomachenko anche se non è un massimo e non lo conosce nessuno. E punto ancora su Joshua”.

Sipa USA

‘L’uomo più cattivo del pianeta’ ha dato anche il suo parere sul possibile dream match con Muhammad Ali: “chi avrebbe vinto fra me e Alì? Oggi, con gli ologrammi, lo potremmo scoprire. La tecnologia di adesso permette di sfruttare le nostre esperienze per migliorare e diventare il migliore. Abbinare le immagini e le esperienze. Solo la tecnologia può dire chi è stato il migliore di sempre. C’è gente che ancora oggi fa soldi su questo. Anche se muori, possono speculare sulla tua carriera”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15912 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016
Contact: Website


FotoGallery