Bologna, Mihajlovic ammette: “sono stato vicinissimo alla Roma, ma ho lasciato perdere per un motivo”

LaPresse/Filippo Rubin

L’allenatore del Bologna ha parlato dell’interessamento della Roma, rivelando i motivi che lo hanno spinto a rifiutare

La Roma è stata vicinissima a ingaggiare Sinisa Mihajlovic, prima che l’allenatore serbo decidesse di rinnovare il proprio contratto con il Bologna.

Mattia Ozbot – LaPresse

A rivelarlo è lo stesso Mihajlovic ai microfoni di Sky Sport, sottolineando anche i motivi che lo hanno spinto a respingere le avances giallorosse: ” siamo stati molto vicini, ma ho capito che dal punto di vista ambientale loro non erano pronti per questa cosa. Io sì, loro no. Quindi, capendo che avrei dovuto combattere una guerra da solo, ho lasciato perdere. Anche perché potevo sì combattere, ma non avrei vinto. Quindi ho deciso di ringraziare e pensare ad altro. Interesse della Lazio? Mai e mi fa strano, perchè alleno da 10-12 anni, ho cambiato 7-8 squadre in Serie A ma non ho mai sentito nessuno di loro. Cinque anni fa si era fatta avanti la Juventus, poi anche il Napoli. Ripeto, mi fa strano: vado bene per tutti ma non per la Lazio. Mi dispiace, ecco. Ma va chiesto alla dirigenza. Comunque non capisco chi parla di traditore: io non ho tradito nessuno. Lavoro e basta: non si vive di solo aria. Sono un professionista. Per questo avevo considerato la Roma: sarebbe stata una grande esperienza“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28249 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery