Tour de France 2019 – Cento anni dall’introduzione della maglia gialla, prevista una sorprendente novità

AFP/LaPresse

In vista della prossima edizione del Tour de France, ci sarà una maglia gialla diversa per ogni tappa

Ci sarà un’importante novità in vista del prossimo Tour de France, gli organizzatori hanno annunciato che per l’edizione del 2019 ci sarà una maglia gialla diversa per ogni tappa.

VINCENT CURUTCHET

Non si tratta di chi la indosserà, bensì proprio della peculiarità che ogni maglia avrà di frazione in frazione. Una scelta dovuta al fatto che, proprio quest’anno, ricorre il centesimo anniversario dall’introduzione della maglia gialla, indossata per la prima volta nel 1919 da Eugène Christophe, che comparirà su una delle venti già prodotte. L’annuncio di questa novità è stato dato oggi presso la sede de Le Coq Sportif, che fornisce la maglia ad ASO. Sulla prima ci sarà l’Atomium di Bruxelles, sede della partenza, mentre sull’ultima l’Arco di Trionfo. In occasione della 14ª tappa spazio al Tourmalet, così come non mancheranno gli omaggi ai campioni che hanno fatto la storia del Tour de France, come Eddy MerckxJacques Anquetil e Miguel Indurain, tutti assieme sulla maglia della ottava tappa. Infine, in occasione dell’arrivo a Saint-Etienne, verrà consegnata la maglia con il viso di Bernard Hinault, ultimo francese vittorioso.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27390 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery