Roma, il retroscena sul mancato rinnovo di De Rossi: il calciatore ha avanzato una proposta al club!

Luciano Rossi/AS Roma/LaPresse

De Rossi e della Roma si lasceranno a fine stagione dopo 18 anni di amore, la società ha optato per la discussa separazione dal capitano giallorosso

Sulla cosa del contratto a gettone io gli ho detto: ‘Non vi avrei chiesto un euro, voi mi dite che sto male e che sono malato, datemi 100mila euro a presenza. Voi considerate che io non posso fare 10 partite? Se le faccio mi pagate 1 milione che è all’incirca quello che mi volevate dare. Se ne faccio 30 mi date 3 milioni, volete fare così? Avete anche la possibilità di non farmi mai giocare e gioco gratis, che problema c’è’. Ho fatto una battuta così, e Fienga (Ceo della Roma) mi ha detto: ‘E’ quello che avrei voluto proporti io, 100mila euro fisso più un bonus partita’. Io gli ho detto che il bonus fisso neanche lo volevo. Poi è finita così, questa è una cosa che è nata e morta nel momento in cui noi stavamo facendo questo discorso e mi stavano dicendo che non mi tenevano“. E’ giallo sull’audio che gira su Whatsapp addebitato al centrocampista Daniele De Rossi in cui il giocatore racconterebbe agli amici la discussione con cui il club giallorosso gli ha comunicato che non gli avrebbe rinnovato il contratto. “Dopo due ore e mezzo di colloquio per dirmi che non mi rinnovavano il contratto, poi arrivo a casa e mi fa: ho chiamato il presidente e mi ha detto che allora è ok -prosegue-. Ma come, non mi hanno detto niente per un anno, poi mi chiamano per dirmi che mi cacciano via e dopo 40 minuti arrivo a casa e mi dicono: no va bene, allora se vuoi facciamo il contratto“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery