Roma, Lippi commenta l’addio di De Rossi: “grande dispiacere, sono legato a lui con il cuore”

Fabio Rossi/AS Roma/LaPresse

A margine della Hall of Fame Figc a Firenze, Marcello Lippi ha commentato l’addio alla Roma di Daniele De Rossi, giocatore al quale è sempre stato molto legato fin dai tempi dei Mondiali 2006

De Rossi? Daniele è una di quelle persone alle quali sono maggiormente legato con il cuore e che mi porterò nel cuore tutta la vita. Mi dispiace un po’ che non sia finita così bene con la Roma, così come mi è dispiaciuto per Francesco Totti. Queste sono cose personali, niente a che vedere con le gestioni delle società. So soltanto che anche per lui vale, in quanto grande uomo, la regola che qualsiasi cosa farà nella vita, sicuramente la farà bene perché è una persona capace di aggregare e coinvolgere tutte le persone con le quali lavorerà“. Così Marcello Lippi, ct della Nazionale campione del mondo nel 2006 e attuale direttore tecnico della Cina sull’addio alla Roma di Daniele De Rossi.

Totti? Sta facendo una cosa molto intelligente che dovrebbero fare tutti i grandi calciatori che hanno fatto una carriera fantastica, cioè staccare la spina e vivere la sua città. Lui la sta vivendo, e sta pensando a quello che è meglio fare se si vuole fare qualcosa di diverso. E’ l’atteggiamento di una persona intelligente“, ha dichiarato a margine dell’Hall of Fame a Firenze. (Red-Xio/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15520 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery