NBA – Marc Gasol svela le parole dette a Embiid: “era in lacrime, ero triste per lui”

Gasol LaPresse/EFE

Marc Gasol ha consolato Joel Embiid dopo la sconfitta in Gara-7 della semifinale di Conference fra Raptors e Sixers: il centro spagnolo ha spiegato cosa ha detto al cestista di Philadelphia

Una delle immagini simbolo di Gara-7 della semifinale di Conference fra Raptors e Sixers sono le lacrime di Joel Embiid. Il big man camerunese, sempre allegro e pronto al trash talking, si è sciolto in un pianto di rabbia dopo la sconfitta arrivata all’ultimo secondo della sfida decisiva contro la franchigia canadese. Al termine della gara, Marc Gasol è andato a consolarlo, parlandogli quasi fosse un fratello maggiore. Ai microfoni di The Athletic lo spagnolo ha poi spiegato cosa ha detto al cestista dei Sixers: “gli ho detto quello che provavo in quel momento. Che ero triste per lui. Da lungo, lo capisco ancora di più. Avevamo lo stesso agente. Prima che arrivasse nella NBA, lui viveva a casa del mio stesso agente. Ho sentito tante storie su di lui. Sono sempre stato un tifoso suo e della sua forte personalità. È una cosa tra me e lui. Nello sport sono più le volte che si è dalla parte degli sconfitti che di coloro che vincono. È cosi che funziona il mondo dello sport. È triste ma vero”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15381 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery