MotoGp, Valentino Rossi non le manda a dire: “qualcuno al box ha sbagliato evidentemente qualcosa”

valentino rossi AFP/LaPresse

Il pilota della Yamaha è apparso alquanto deluso per il risultato delle prove libere di oggi, nonché per il problema avuto alla catena

Non proprio una giornata positiva per Valentino Rossi a Le Mans, il pilota della Yamaha ha chiuso al tredicesimo posto la seconda sessione di libere, lontano dalle posizioni di vertice.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Una situazione complicata da descrivere anche per il pesarese, apparso molto deluso ai microfoni di Sky Sport MotoGp: “come passo non è malissimo, c’è un po’ da recuperare e ci sono andate storte un po’ di cose. Stamattina abbiamo perso la catena e abbiamo perso tempo, senza riuscire a provare cose che invece avremmo voluto testare in pista. Qualcosa è successo, perché di solito non si rompono, quindi qualcuno ha sbagliato qualcosa. E’ stata una giornata difficile perchè mi aspettavo di essere veloce, già stamattina soffrivo un po’ in uscita di curva, non accelero forte e non sono contentissimo. Bisogna provare a lavorare e capire come si può andare meglio. Non mi trovavo molto bene dopo pochi giri al mattino, abbiamo provato delle cose per cercare di migliorare. Nel pomeriggio all’inizio il mio passo non era male, perché ero quinto o sesto. Poi avevamo in programma di provare un’altra cosa, che purtroppo non mi è piaciuta e quindi siamo dovuti tornare indietro. Per finire il lavoro siamo arrivati un po’ lunghi e purtroppo siamo stati anche un po’ sfortunati perché ho preso la bandiera a scacchi per quattro secondi e non siamo riusciti a fare il secondo giro lanciato. Probabilmente nel secondo giro sarei riuscito a migliorare, perché su questa pista ci vuole sempre un po’ di tempo per scaldare le gomme con questa temperatura. A volte si riesce a migliorare anche al terzo. Al momento sono fuori dalla Q2, quindi bisogna sperare che domani mattina ci sia un meteo favorevole per avere una possibilità, ma ci servirebbe anche per lavorare sulla moto e migliorare in accelerazione, perché soffro e non sono veloce rispetto a Maverick, quindi dobbiamo trovare qualcosa di diverso anche a livello di passo“.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Valentino Rossi poi ha provato a spiegare il motivo che lo rende più lento delle altre Yamaha: “non lo so, perché ad Austin e in Argentina invece ero stato la migliore. Dobbiamo trovare la quadra, perché anche a Jerez ho fatto fatica, mentre le altre Yamaha sono andate forte. Morbidelli più o meno va come me, Quartararo invece è molto veloce, ma è soprattutto Vinales che anche come passo è più veloce, quindi in questo momento stanno guidando meglio. Bisogna vedere come va con la pioggia, perché è da molto che non giriamo in condizioni di bagnato. E’ difficile, perché sarà un po’ come ricominciare da zero, anche se le ultime esperienze con la pioggia sono state abbastanza positive, perché a Valencia andavo forte. La moto però è cambiata, anche se in teoria dovrebbe essere un po’ migliorata, quindi ci potrebbe aiutare“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery