MotoGp, Lorenzo non cerca alibi: “la Honda non sarà mai adatta al mio stile. Ultimatum? Ecco la verità”

jorge lorenzo AFP/LaPresse

Lo spagnolo ha ammesso le sue croniche difficoltà di adattamento alla Honda, soffermandosi anche sull’eventuale ultimatum del team giapponese

Periodo difficilissimo per Jorge Lorenzo, il pilota spagnolo non riesce ad adattarsi alla Honda incappando in risultati disastrosi. Il dodicesimo posto di Jerez non ha fatto altro che acuire il divario tra sè e Marquez, riuscito a vincere con diciotto secondi di vantaggio sul compagno di squadra.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Una situazione limite, che Lorenzo spera di cominciare a risolvere già da Le Mans: “nei test non siamo migliorati in maniera incredibile, ma qualcosa sì. Se guardiamo ai risultati non sembra, e la seconda caduta è stata forte: sono caduto a 180 km/h, ma per fortuna non mi sono rotto niente. Devo essere consapevole della situazione e abituarmi all’idea che questa non è adatta al mio stile. La Honda non sarà una moto naturale per me, ma è per questo che abbiamo bisogno di più tempo. Sono consapevole che il percorso è difficile, ma ogni piccolo passo è una vittoria. Quello che devo fare è cercare di andare più veloce di gara in gara. Le Mans è uno di quei circuiti in cui storicamente ho fatto bene, ma ora iniziamo da zero. Ultimatum della Honda? Non è vero, entrambe le parti sanno che l’adattamento alla moto sarà più lungo di quanto pensassimo inizialmente, perché non c’è una connessione naturale. Nel mio passato ho avuto situazioni peggiori, ma non penso che dipenderà da cosa succede in pista“.

Valuta questo articolo

Rating: 3.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Ernesto Branca (28995 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery