MotoGp – Vinales in fiducia a Le Mans: “abbiamo visto la vera Yamaha, mi sento a mio agio”

AFP/LaPresse

Grande fiducia per Maverick Vinales dopo le Fp2 di Le Mans: il pilota spagnolo si gode la velocità della sua Yamaha e si prende il primo posto nelle seconde prove libere

Venerdì positivo per Maverick Vinales. Il pilota spagnolo si è piazzato davanti a tutti nelle Fp2 di Le Mans mostrando una Yamaha davvero veloce, in grado di dare battaglia anche al leader del Motomondiale Marc Marquez. Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Vinales ha espresso tutta la sua soddisfazione: “penso che oggi abbiamo visto com’è la Yamaha. Come andare sui binari, sempre veloce, moto molto stabile. Era importante avere un buon feeling oggi, perchè domani ci sarà la pioggia e domani dobbiamo stare attenti. Questa è la gara nella quale mi sento meglio rispetto a tutte quelle percorse. A Jerez, nelle Fp4 mi sono sentito molto, ora mi sento a mio agio con il set up, mi piace il fatto di poter staccare tardi, mi piace per il mio stile di guida e mi ha favorito tanto“.

AFP/LaPeresse

Lo spagnolo poi ha proseguito: “ho ritrovato sensazioni antiche, ho riprovato piacere nella guida come nel 2017, piazzando la moto nelle linee che più mi piacciono. Già a Jerez avevamo mostrato di aver fatto un bel passo avanti. Tutta questione di messa a punto, che mi ha permesso di guidare molto meglio la moto e, di conseguenza, mi ha permesso di restare di più in pista. Sono molto contento, anche perché la prossima gara sarà al Mugello ed è una pista che mi piace molto. Mi piacerebbe estendere le ottime sensazioni provate oggi sulla M1 anche a tutte le altre piste. La moto è molto più stabile. Ci sono tanti piloti forti come Marquez e Quartararo, che sono andati molto forte. Le sensazioni che ho sono molto buone. E’ importante girare per capire la moto e sfruttare per intero il suo potenziale. Se piove sarà una grande sfida, ma a Valencia, nel 2018, le sensazioni sotto la pioggia erano state molto positive“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery