MotoGp – Crutchlow lancia l’allarme: “non guido come Marquez, la moto è fuori dal mio controllo”

Crutchlow Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Cal Crutchlow e le difficoltà di ottenere buoni risultati in sella alla sua Honda: le parole del britannico della LCR dopo il Gp di Francia

La stagione 2019 di MotoGp non sta regalando particolari soddisfazioni a Cal Crutchlow: il britannico della Honda non ha ancora ottenuto i risultati desiderati, chiudendo ieri la gara di Le Mans al nono posto. Se Marc Marquez continua ad ottenere un successo dietro l’altro, gli altri piloti Honda non riescono a fare altrettanto bene,

crutchlow

AFP/LaPresse

Dopo il primo giro ero nono e nono sono arrivato anche al traguardo. Non ho avuto un gran feeling con le gomme o con la moto e non ho potuto eguagliare i ragazzi davanti a me. Normalmente, è la mia forza per essere più veloce verso la fine della gara. Se sono nono dopo un giro, mi aspetto di finire quinto o sesto”, ha affermato il pilota della LCR.

AFP/LaPresse

Dopo il test di Jerez, pensavo che la moto di Le Mans sarebbe stata migliore. La moto fa un sacco di impennate ed è fuori dal mio controllo. Spero che riusciremo a farcela prima del Mugello. Le mie lamentele sono sempre le stesse: quest’anno abbiamo un motore forte e non posso lamentarmi perché Marc ha vinto la gara. Ma io non vado in moto come fa lui, nessun altro può farlo. Certo, le mie qualifiche non mi hanno aiutato. Se avessi iniziato tre o quattro posti davanti, sarei stato lì. Per superare i ragazzi davanti a me avrei dovuto guidare 3/10 sec più veloce al giro, ma non potevo farlo“, ha concluso Crutchlow.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32659 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery