MotoGp – Iannone dichiarato ‘fit’ per Le Mans, ma il pilota Aprilia frena gli entusiasmi: “non sono al 100%, proverò a dare il massimo”

iannone Costanza Benvenuti/LaPresse

Andrea Iannone dichiarato ‘fit’ per la gara di Le Mans: il pilota Aprilia non ha ancora recuperato al 100% ma proverà a dare il meglio in pista

Andrea Iannone è stato giudicato ‘fit’ per la gara di Le Mans del fine settimana. Il pilota Aprilia era stato costretto a saltare la gara di Jerez per un problema alla caviglia, rimediato a causa di un incidente nelle FP4 del gp di Spagna, ma attualmente ha ricevuto l’ok dei medici.

Pur non essendo ancora al top fisicamente, Andrea Iannone ha voglia di correre e di far bene e lo spiega ai microfoni di ‘Motorsport’: “non sono nella condizione ottimale. Il piede e la caviglia mi fanno ancora un po’ male e la mobilità non è ancora al 100%, però cercherò di fare del mio meglio. So che bisogna gestire la situazione, ma domani vedremo come vanno le cose. Non sono ancora andato in moto, perché a fare motocross si rischiava solo di peggiorare la situazione. Se farò bene a Le Mans? E’ difficile da dire, perché prima cosa bisognerà capire quanto sarò in difficoltà dal punto di vista fisico. Oltre a questo, non ho mai guidato l’Aprilia su questa pista. In ogni caso, voglio rimanere ottimista, perché a Jerez stavo andando veramente forte prima di cadere. Sono tutte cose che stiamo pagando, ma ci stanno aiutando a capirne altre. Le cose stanno andando come mi aspettavo. Secondo me non stiamo facendo un brutto campionato. Io e Aprilia in questo momento stiamo cercando di far crescere la moto e credo che sia già cresciuta. Il matriomonio tra Iannone ed Aprilia è stato positivo e lo possiamo vedere da chi ha già esperienza con la RS-GP, ovvero Aleix. Rispetto all’anno scorso ha fatto uno step molto buono e questo vuol dire che però l’Aprilia e Iannone hanno fatto un buon lavoro, anche se per il momento non è ancora visibile nei miei risultati“.

Valuta questo articolo

2.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery