Milan, ultima di Ignazio Abate a San Siro. Gattuso si commuove: “quanti schiaffi gli tiravo da ragazzino, mi mancherà”

Abate - Spada/LaPresse

Gennaro Gattuso si commuove alla domanda sull’ultima partita di Ignazio Abate a San Siro: l’allenatore del Milan racconta un piccolo aneddoto riguardante gli ‘schiaffi’ di quando erano compagni di squadra

Quella di domani sarà l’ultima partita di Ignazio Abate a San Siro con la maglia del Milan. Il terzino di Santa Maria Capua Vetere ha passato 20 anni in rossonero, passando dalle giovanli alla prima squadra, girovagando in prestito con le maglie di Napoli, Piacenza, Modena, Empoli e Torino, prima di diventare un punto fisso del Milan dal 2009 a questa parte, ricoprendo un ruolo fondamentale tanto in campo, vincendo 1 scudetto e 2 Supercoppe Italiane, quanto nello spogliatoio dove si è guadagnato i gradi di vice capitano. Ha iniziato come ala d’attacco, arretrando la sua posizione sulla fascia fino a diventare un abile terzino di corsa e sacrificio, giocando in quest’ultima stagione anche da difensore centrale. A fine stagione sarà addio. Gattuso, che lo ha prima avuto come compagno e poi lo ha allenato nelle vesti di tecnico del Milan, si è commosso in conferenza stampa: “ultima a San Siro di Ignazio Abate? Da ragazzino lo ‘battezzavo’ a schiaffoni. Mi mancherà tanto e quest’anno è stato importantissimo per la squadra, un valore aggiunto anche per lo staff tecnico”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (16027 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016
Contact: Website


FotoGallery