Juventus, le clamorose confessioni di Dani Alves: “me ne sono andato perchè mi sono sentito tradito”

LaPresse/Daniele Badolato

L’esterno brasiliano è tornato a parlare della sua avventura alla Juventus, ammettendo di essersi sentito tradito

L’esperienza con la maglia della Juventus non la ricorda con il sorriso Dani Alves, sentitosi tradito dal club bianconero dopo le promesse ricevute nel corso di quella stagione.

LaPresse/Daniele Badolato

Intervenuto ai microfoni di ESPN, l’esterno brasiliano del PSG non le ha mandate a dire: “ho passato un anno poco piacevole a Torino, mi sono sentito tradito perché non ho ricevuto quello che mi era stato promesso. E questa è la peggior cosa che ci possa essere. Ho fatto la storia con la Juve dove non c’è una singola persona a cui non sono piaciuto. Tutti sanno che sono un grande lavoratore. La situazione per quanto riguarda chi mi ha portato là è diversa. Rispetto la storia della Juve e lì ho ancora tanti amici. Se le persone accanto a te sono felici, poi torna tutto indietro. Mi sono sentito tradito alla Juve e per questo me ne sono andato“.

LEGGI ANCHE:

JUVENTUS, CHIELLINI PARLA DEL NUOVO ALLENATORE

PANCHINA JUVENTUS, LE PAROLE DI POCHETTINO SUL SUO FUTURO

Valuta questo articolo

1.0/5 da 5 voti.
Please wait...
About Ernesto Branca (27554 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery