Javier Zanetti parla da nerazzurro: “trasmettiamo ai giovani i valori di Facchetti”

Foto LaPresse - Mourad Balti Touati

Javier Zanetti non dimentica Giacinto Facchetti ed i suoi valori, il vice presidente dell’Inter vuole trasmetterli alle nuove generazioni

Giacinto Facchetti è per me una persona importantissima, un punto di riferimento importante che solo con la sua presenza era fondamentale. Cerchiamo di trasmettere i suoi valori alle nuove generazioni. Ci vuole tempo ma speriamo di farcela“. Lo ha detto Javier Zanetti, vice presidente dell’Inter, da oggi entrato a far parte della Hall of Fame del calcio italiano nella categoria calciatore straniero, durante la cerimonia a Palazzo Vecchio a Firenze. “Il sacrificio è un valore che mi accompagna fin da bambino perché ho visto quanti sacrifici hanno fatto i miei genitori -ha raccontato Javier Zanetti, l’ex centrocampista bandiera dell’Inter parlando della sua carriera-. E’ un valore che mi accompagnerà per sempre e cerco di trasmettere questo valore anche ai miei figli perché senza sacrifici non si riesce a fare strada”. “Milan ed Inter sono due grandi club, con una grandissima rivalità ma anche un grandissimo rispetto -ha proseguito Zanetti-. E’ stato un orgoglio ed un onore affrontare i grandi campioni che hanno vestito la maglia del Milan”.

Javier Zanetti ha consegnato al Museo del Calcio di Coverciano, in occasione del suo ingresso nella Hall of Fame, una maglia dell’Inter indossata contro il Livorno dopo che l’ex giocatore nerazzurro tornò dalla frattura del tendine d’Achille. A fianco di Javier Zanetti è salito sul palco anche Gianni Rivera: ”L’Inter ed il Milan sono stati la storia di Milano -ha detto Rivera, ex Golden Boy del Milan-. Le due squadre di oggi non sono quelle di prima, anche le proprietà sono cambiate. Hanno dato i due club un grande contributo al calcio italiano, e questa nostra rivalità era solo tecnica ed ambientale”. (Red-Xio/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery