Giro d’Italia – Nibali carico: “giornata positiva, non mi metto nei panni di Dumoulin. Koren? Ci siamo rimasti male”

Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Il corridore siciliano ha parlato della tappa di ieri, soffermandosi anche sulla sospensione del compagno di squadra

Buone sensazioni per Vincenzo Nibali dopo la quinta tappa del Giro d’Italia 2019, il corridore siciliano è apparso soddisfatto della sua prestazione al termine di una frazione interlocutoria.

Gian Mattia D’Alberto/LaPresse

Tra poco si comincerà a fare sul serio, per questo motivo lo Squalo affila i denti preparandosi alle tappe che conteranno davvero per la classifica: “ho passato una buona giornata, niente da segnalare. DumoulinDifficile mettersi nei suoi panni, avrà avuto buoni motivi per abbandonare, evidentemente aveva ancora male al ginocchio dopo la brutta caduta di ieri. E’ stata una tappa di pianura, in cui c’era poco da chiedere ai leader che fanno classifica. L’obiettivo per la sesta frazione è quello di passare una giornata simile a quelle vissute finora“. Non è mancato poi un commento su quanto accaduto al compagno Koren,  sospeso dall’Uci e poi dalla Bahrain-Merida per violazione di norme anti-doping per uso di metodo proibito nelle stagioni 2012 e 2013. Interrogato sulla vicenda, lo Squalo ha sottolineato: “ci siamo rimasti davvero male, non so cosa dire. Sono fatti vecchi che riguardano lui, a noi non aveva mai detto niente“.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery