Giro d’Italia, Giovanni Carboni si gode la maglia bianca: “se ho questa maglia è grazie a Bruno Reverberi”

Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Il corridore della Bardiani ha commentato l’esito della sesta tappa, che gli ha regalato la maglia bianca e il secondo posto nella classifica generale

Giornata da ricordare per l’Italia al Giro, la doppietta di San Giovanni Rotondo con Masnada davanti a Conti permette a quest’ultimo di indossare la maglia rosa, scalzando Roglic dopo cinque frazioni.

Gian Mattia D’Alberto/LaPresse

Un risultato pazzesco che fa felice anche Giovanni Carboni, secondo nella generale e nuova maglia bianca di miglior giovane: “era nell’aria che oggi potesse arrivare la fuga. Stamattina volevano attaccare in 150, nella prima mezz’ora non è andata, poi siamo scappati di forza. Ho visto che era il momento buono e sono partito. Essere secondi in classifica è tanta roba, avere la maglia bianca è bellissimo, poi noi siamo la squadra più giovane del Giro. Bruno Reverberi mi ha spronato fin dal primo giorno a tenere duro in classifica, anche in mezzo alle intemperie. Lo devo ringraziare, se ho questa maglia ora è anche grazie a lui. Il fatto che ieri il Presidente Conte sia stato alla aprtenza della tappa, mi ha fatto pensare. Penso sia giustissimo avvicinare la politiva al ciclismo, per portare in alto questo sport visto che ne abbiamo bisogno“.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
About Ernesto Branca (28919 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery