Gattuso si tiene stretto il Milan: “esonero? Ecco cosa dico…”

Spada/LaPresse

Rino Gattuso ha parlato del suo futuro al Milan, un futuro alquanto incerto dopo il flop Champions League di questa sera

Ad oggi nessuno mi ha mai detto che vado via, però c’è un clima intorno al Milan… In questi 18 mesi abbiamo fatto un percorso, cose importanti, e invece sembra che non abbiamo fatto niente“. Rino Gattuso è stato chiaro ai microfoni di Skysport in merito al proprio futuro in rossonero. Al momento, a detta del tecnico milanista, niente è stato deciso: “Del futuro se ne parlerà nei prossimi giorni, ci saranno tempi e modi. Dobbiamo valutare bene quello che abbiamo fatto, bisogna fare i complimenti a questo gruppo. Le ultime quattro partite sono andate bene, ma dopo il derby abbiamo conquistato cinque punti in sette partite e lì abbiamo perso la nostra anima. Questo è un gruppo forte, ma bisogna migliorarlo perché la squadra ha margini di miglioramento“.

Gattuso ha anche gettato un occhio al futuro, pensando a cosa dovrebbe fare questo Milan: “Bisogna guardare anche come sono strutturate le altre squadre e analizzare bene la rosa. I 68 punti conquistati sono tanta roba, ma bisogna analizzare la squadra perché deve essere migliorata. Ha i suoi pregi, ma anche i suoi difetti. Servono giocatori d’esperienza. Io al Milan devo tanto. Io qualcosina ho dato loro, ma il Milan mi ha dato mille volte di più. Anche questa volta mi ha dato la possibilità di diventare un mezzo allenatore. Ho vissuto 18-19 mesi non facili perché sapevo a cosa andavo incontro“.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery