Formula 1, Vettel pronto per il Gp di Monaco: “qui non c’è spazio per gli errori. Lauda? Ecco cosa mi mancherà”

vettel photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari ha espresso le proprie sensazioni in vista del Gp di Monaco, sesto appuntamento stagionale

Inizia oggi il lungo week-end del Gran Premio di Monaco, oggi si terrà l’inusuale conferenza stampa che precede le prime due sessioni di prove libere in programma di giovedì. Venerdì poi il giorno di riposo, prima di qualifiche e gara previste per sabato e domenica.

vettel

photo4/Lapresse

Il circus si avvicina a questo appuntamento con la tristezza nel cuore, dovuta alla morte di Niki Lauda avvenuta la notte tra lunedì e martedì per complicazioni renali. Proprio dal ricordo dell’ex pilota austriaco Sebastian Vettel è partito per analizzare il fine settimana monegasco: “è un momento triste, l’impronta di Niki rimarrà indelebile in Formula 1. Mi mancheranno le nostre chiacchierate nel paddock e il suo modo poco diplomatico di dire le cose. Un vero campione, nella vita e nello sport” le parole del tedesco al sito della Ferrari. “Tuttavia siamo qui per correre: quella di Monaco è la gara più iconica della stagione, con le vetture che percorrono le stradine della città in salita e in discesa prima di infilarsi nel tunnel velocissimo e buio, per uscire poi nella zona del porto. È davvero qualcosa di unico. Per piloti e ingegneri il circuito sconnesso e quanto mai distante dalle piste cui siamo abituati è senza dubbio una sfida nella sfida. Le vetture hanno bisogno del massimo carico aerodinamico e di un set-up che permetta al pilota di avere la confidenza necessaria a sfiorare i muretti per cercare i tempi migliori. A Montecarlo non c’è spazio per gli errori. Con sette curve lente e praticamente nessun rettilineo, i sorpassi sono quasi impossibili. Per questa ragione qui una buona qualifica è fondamentale. Il tracciato è talmente corto che il traffico nelle prove libere e in qualifica è una costante: si tratta solo di continuare a provare finché non si trova un giro pulito“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27555 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery