Formula 1 – Hamilton euforico, Bottas deluso, Verstappen sorride: le parole dei piloti dopo le qualifiche di Montecarlo

Photo4 / LaPresse

Lewis Hamilton entusiasta per la pole, Bottas deluso per la ‘beffa’ nel finale, Verstappen si gode il terzo posto: le parole dei piloti dopo le qualifiche di Montecarlo

Ancora una volta, quando conta davvero, è la Mercedes a dettare legge. Dopo la buona prova di Leclerc nelle Fp3 che aveva fatto ben sperare in vista delle qualifiche, il giovane monegasco è rimasto fuori addirittura al Q1, a causa di un incredibile errore di strategia, spianando la strada alle ‘Frecce d’Argento’ per blindare le prime due piazze. Hamilton ha superato Bottas con un fantastico giro finale, Verstappen ha nuovamente preceduto Vettel.

lewis hamilton

photo4/Lapresse

Intervistato nel post qualifiche da Sky Sport, Lewis Hamilton si è mostrato euforico per il risultato ottenuto: “innanzitutto devo ringraziare il pubblico. Qui è casa mia, questa è una gara che ogni pilota sogna di vincere da ragazzino, non importa quante volte vieni qui, è sempre un sogno. Cerchi di dare tutto quello che hai, tutto quello che facciamo, tutti i ragazzi in fabbrica che lavorano senza stancarsi mai. Per non parlare di questa grandissima macchina e questa splendida battaglia con Valtteri che è stato velocissimo per tutto il weekend e in tutte le gare finora. Avevo voglia di questa pole che significa così tanto per me, mi ha portato a scavare dentro di me più che mai, sono contento di aver ottenuto l’obiettivo. Devo ringraziare il mio team, l’ultimo giro è stato fantastico. Noi abbiamo un pacchetto fantastico, ma bisogna capire che tutti noi piloti, qualunque macchina abbiamo dobbiamo cercarla di portare al limite. Quando sei al limite è come cercare di lottare contro una palla che ti viene addosso, è fuori controllo, devi cercare di reagire in ogni momento. Ad un certo punto sono riuscito a fare quella correzione che mi ha impedito di finire contro le barriere, anche all’ultima curva stavo perdendo di nuovo un po’ la macchina, ma sono riuscito comunque a tagliare il traguardo sperando di avere quel millesimo in più in grado di fare la differenze. Non so di quanto sia il vantaggio ma me lo prendo“.

AFP/LaPresse

Più deluso invece Bottas, beffato nel finale: “sono un po’ deluso perchè dopo il primo giro pensavo di avere ancora dei settori nei quali potevo migliorare nell’ultimo tentativo, però poi ho trovato troppo traffico e non sono riuscito a mettere le gomme in temperatura per il giro veloce. Pensavo di poter fare la pole ma non è stato così. Se penso di poter vincere partendo dal secondo posto? Certo, può succedere, sarebbe meglio essere in pole però sicuramente è inutile mollare dopo il sabato, c’è una gara lunga davanti a noi e farò di tutto per migliorare la mia posizione“.

max verstappen

photo4/Lapresse

Contento per il terzo posto Max Verstappen: “sapevo che le Mercedes erano un po’ più veloci, il mio giro in Q2 era buono, ma in Q3 ho perso un pochino la macchina alla curva 1 del primo giro per via delle gomme fredde, però è stato comunque un giro discreto. Spingere al massimo in queste strade è davvero difficile, il limite è quello. Nel secondo giro ho fatto il giro di riscaldamento troppo lento e avevo le gomme fredde: ad un certo punto capisci che non puoi rischiare di più e decidi di abortire il giro. Ma comunque il terzo posto è buono, prima della sessione non eravamo certi di poter ottenere questo risultato, i meccanici hanno fatto un grandissimo lavoro per ottenere il bilanciamento giusto. Sono molto contento del terzo posto“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15404 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery