Sprofondo rosso… Ferrari, analisi di un disastro (non) annunciato

photo4/Lapresse

La classifica piange, la macchina non risponde e i Gran Premi passano: la Ferrari rischia davvero il tracollo

Cinque gare, cinque doppiette della Mercedes e una classifica che piange. La Ferrari è in balia degli avversari, incapace di reagire agli schiaffoni che le Frecce d’Argento continuano a sferrarle in visto.

leclerc

Photo4/LaPresse

Black-out totale, inimmaginabile ad inizio stagione quando le due Rosse volavano nei test di Barcellona, proprio su quel circuito in cui Hamilton e Bottas hanno scavato l’ennesimo solco con i propri avversari. Niente podio e nessun sorriso per Vettel e Leclerc, battuti anche dalla inferiore Red Bull di Verstappen, riuscito a capitalizzare al massimo gli errori dei due ferraristi, confusi e distratti per tutto l’arco della gara catalana, così come i propri meccanici. I due errori commessi al pit-stop confermano la brutta situazione che si respira a Maranello, dove si teme un’altra stagione come quella del 2014, quando la Ferrari chiuse l’anno con zero vittorie, eguagliando il record negativo del 1993. L’arrivo sul ponte di comando di Mattia Binotto non ha sortito al momento gli effetti sperati, restituendo un po’ di lustro alla figura di Arrivabene, messo alla porta al termine della scorsa stagione.

sergio marchionne

Daniele Badolato

La morte del presidente Marchionne ha fatto deragliare il treno rosso, ritrovatosi senza la guida di un uomo autoritario nel far fronte ad un colosso come la Mercedes. I problemi della nuova vettura sono sotto gli occhi di tutti, ad ammetterli anche lo stesso Binotto, intervenuto in conferenza dopo Barcellona per sottolineare la possibilità di sbagli… concettuali nella creazione della SF90. Una situazione catastrofica da cui il Cavallino ha bisogno di tirarsi fuori il prima possibile, colmando quel gap con le Frecce d’Argento che adesso appare davvero imponente. Riscossa a Montecarlo? Difficile considerando le difficoltà palesate dalla Rossa tra le viuzze monegasche, ma Vettel e Leclerc non possono più permettersi passi falsi. I Gran Premi passano e la classifica piange, di questo passo il sogno di inizio stagione potrebbe trasformarsi in un tremendo incubo…

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28183 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery