Formula 1, Vettel ammette: “buon risultato, ma non un buon fine settimana. Giovinazzi? Mi ha fatto perdere due secondi”

photo4/Lapresse

Il pilota della Ferrari ha parlato della gara di oggi, ammettendo che non si sarebbe aspettato il secondo posto

Un secondo posto arrivato grazie alla penalizzazione inflitta a Verstappen, utile a Sebastian Vettel di guadagnare una posizione e chiudere alle spalle di Lewis Hamilton.

photo4/Lapresse

Un risultato positivo per il tedesco, sicuramente inaspettato alla vigilia: “il modo in cui è andata la gara ci ha permesso di trarre vantaggio dagli errori commessi. L’obiettivo ovviamente era rimanere entro i cinque secondi da Max, alla fine non è stato un problema. Giovinazzi? Non sapeva se lasciarmi passare o meno, ho perso due, due secondi e mezzo. Alla fine è un buon risultato, ma non un buon fine settimana per noi. Abbiamo perso una monoposto nella Q1 di ieri. Non sono certo di cosa sia successo a Charles oggi, ma è sempre difficile quando si inizia indietro. Non è stata la gara più fortunata per noi come squadra. Abbiamo fatto tutto il possibile, ma certamente non avevamo abbastanza ritmo per mettere pressione per provare ad andare per la vittoria. Volevo mettere un po’ più di pressione, ma ho faticato con le gomme. Non così male come quelle di Lewis e Max, ma le mie non si scaldavano. È stato un po’ complicato, ma è un grande risultato. Abbiamo molto lavoro da fare, non siamo abbastanza veloci rispetto a questi ragazzi”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27411 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery