Atalanta-Sassuolo, Gasperini non usa mezze misure: “siamo vicini ad un traguardo davvero storico”

Gasperini Mauro Locatelli/LaPresse

L’allenatore nerazzurro è consapevole di quello che la sua squadra si gioca, visto che una vittoria con il Sassuolo gli permetterebbe di qualificarsi in Champions League

Sappiamo tutti quanto questa partita sia importante: una vittoria domani chiuderebbe la stagione in modo esaltante. Dipende da noi: non dovremo ascoltare le notizie dagli altri campi se facciamo la nostra parte. Di sicuro dovremo giocare al massimo se vorremo battere il Sassuolo. L’attesa c’è perché andare in Champions sarebbe un traguardo storico per l’Atalanta. C’è un po’ di tensione perché siamo vicini al traguardo, ma è una tensione positiva“.

Tano Pecoraro/LaPresse

E’ pronto a giocarsi la qualificazione alla prossima Champions League nell’ultima giornata di campionato contro il Sassuolo il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini. “È bello che il campionato finisca con questa incertezza negli ultimi 90 minuti. Non sarà difficile solo la nostra partita, lo saranno anche quelle delle altre – prosegue l’allenatore nerazzurro – i miei ragazzi sono stati straordinari: i complimenti che ho ricevuto, vanno girati a loro. Abbiamo avuto una grande continuità di risultati e prestazioni. Abbiamo fatto tanti punti e tanti gol. La cosa che più mi è piaciuta è che a un certo punto, sia in allenamento che in partita, la squadra ha sempre saputo crescere e giocare seguendo un suo spartito, credendoci. La nostra gente è sempre stata straordinaria: abbiamo avuto migliaia di tifosi al nostro seguito fin dai preliminari di Europa League la scorsa estate. Domani abbiamo bisogno dei tre punti e per vincere bisognerà segnare. Nessuno in questo campionato gioca senza attenzione. Anzi, ho notato che quest’anno le squadre ci affrontano con ancora più concentrazione“, conclude. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27354 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery