Tennis, lo “spot” delle ATP Finals ed i tre pilastri sui quali si basa il successo di Torino [VIDEO]

AFP/LaPresse

Chiara Appendino, sindaca di Torino, ha illustrato i tre i pilastri su cui si basa il dossier che ha portato all’assegnazione delle ATP Finals

Sono tre i pilastri su cui si basa il dossier di Torino, città che ospiterà per il quinquennio 2021-2025 le Atp Finals di tennis. Ad anticiparli, in vista della conferenza stampa di lunedì prossimo a Palazzo Madama, la sindaca Chiara Appendino. “Il primo pilastro – spiega la prima cittadina – è la città che sposa le Atp e le Apt che sposano la città, quindi un progetto diffuso che coinvolgerà tutto il territorio e il fatto che si svolgano per cinque anni di fila ci permetterà di costruire meglio questa progettualità” “Il secondo pilastro è l’innovazione quindi ci sarà una forte connessione con il progetto City lab, il terzo l’ambiente con un’attenzione particolare in termini di sostenibilità“, ha aggiunto Appendino che poi sollecitata dai cronisti si è lasciata andare a una confessione personale: “amo il tennis, parte della mia vita l’ho passata sui campi da tennis e ho conosciuto mio marito sui campi da tennis, quindi vivo questo successo oltre che come un evento importante per la città, anche sul piano personale”.

E a chi le chiede se sarà possibile che sia ancora lei sindaca del capoluogo piemontese per l’inaugurazione nel 2021 della prima edizione delle Atp con un chiaro riferimento a una sua ricandidatura, Appendino replica: “non credo che sia questo il tema. Godiamoci il fatto che la città ha vinto questo evento, i sindaci fanno le scelte non in base alla volontà di ricandidarsi o meno. Oggi il tema non è se mi ricandido o no, è che questa città ha un’opportunità incredibile“. (Abr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery