Scherma, la coppa del mondo di sciabola fa tappa a Seul

LaPresse/Reuters

Il secondo atto del Grand Prix Fie di scherma farà tappa a Seul, capitale sudcoreana che ospiterà l’evento

Sono puntati su Seul i riflettori della scherma internazionale. E’ nella capitale sudcoreana infatti che, in questo fine settimana, fa tappa il circuito mondiale di sciabola per il secondo Grand Prix Fie della stagione. Dopo il periodo di pausa dedicato ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani, la scherma mondiale riparte con il suo turbinio di gare che, dal 1 aprile 2019 sino al 31 marzo 2020, permettono di acquisire punti validi per la qualificazione olimpica. A Seul, trattandosi di una prova GP, si svolgeranno solo le gare individuali di sciabola maschile e sciabola femminile, pertanto saranno assenti dal programma gare le prove a squadre su cui vengono rivolte le attenzioni da parte di quei Paesi, quali l’Italia, che sanno di poter puntare a staccare il pass attraverso la qualificazione a squadre che permette di poter avere tre posti-Nazione nel programma individuale di Tokyo 2020. A rappresentare l’Italia sulle pedane sudcoreane vi saranno gli sciabolatori Aldo Montano, Luca Curatoli, Gigi Samele, Enrico Berrè, Dario Cavaliere, Francesco D’Armiento, Alberto Arpino, Leonardo Dreossi, Luigi Miracco, Riccardo Nuccio, Alberto Pellegrini e Giovanni Repetti. Nella gara femminile, invece, saranno di scena Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta, Martina Criscio, Giulia Arpino, Benedetta Baldini, Michela Battiston, Sofia Ciaraglia, Caterina Navarria e Lucia Lucarini. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery