Freccia Vallone, commozione cerebrale per Pozzovivo dopo la caduta

pozzovivo

Domenico Pozzovivo è stato lo sfortunato protagonista di una caduta bruttissima alla Freccia Vallone a 30 km dalla conclusione della corsa

L’azzurro Domenico Pozzovivo è caduto a circa 30 km dalla conclusione della Freccia Vallone edizione 2019 ed ha riportato una commozione cerebrale. Il corridore italiano della Bahrain Merida, secondo quanto informa il suo team: “I nostri ragazzi hanno guidato in modo aggressivo oggi“, ha commentato il direttore sportivo del team Rik Verbrugghe “Purtroppo abbiamo avuto ancora sfortuna con lo schianto di Bole e in particolare di Pozzovivo“. Infatti il ciclista italiano è caduto male ed “è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Huy. Fortunatamente sono state escluse fratture al cranio ed alle vertebre, ma gli è stato diagnosticato un trauma facciale ed una commozione cerebrale, oltre ad abrasioni multiple su spalla, gomito, ginocchio e viso”. “Pozzovivo si unirà a noi in hotel e quindi valuteremo le sue condizioni in vista della Liegi“, ha spiegato il ds della squadra Rik Verbrugghe. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery