Tennis, Mouratoglou auspica un rinnovamento: “l’età media degli appassionati va verso i 70, bisogna fare qualcosa”

LaPresse/PA

Patrick Mouratoglou ha acceso i riflettori sul futuro del mondo del tennis che a suo dire è destinato ad appassionare solo gli anziani

Patrick Mouratoglou nutre delle perplessità sul futuro del mondo del tennis. Contrariamente a molti altri addetti ai lavori, il coach non si preoccupa per l’imminente fine dell’era dei big-3, bensì per lo scarso appeal che il mondo del tennis ha sui giovani. Parlando a Metro, Patrick Mouratoglou ha analizzato la questione dal suo punto di vista: “Se guardi le cifre, l’età media degli appassionati è di 62 anni. Ovviamente, il modo in cui il tennis è gestito nel mondo non è quello giusto perché non siamo attraenti per i giovani. Dieci anni fa, l’età media era 52. Adesso è 62. Tra dieci anni sarà 72. E’ il momento di capire che la tradizione è fantastica ma, se a causa della tradizione e solo per la tradizione perdi tutti quanti, è meno fantastica e allora devi mantenere un po’ di tradizione, sicuramente, ma devi anche vivere nel tuo secolo”. Va detto che i dati utilizzati da Mouratoglou non sono ‘tangibili’ e forse sono un po’ stati esagerati per avallare la sua tesi. Fatto sta che questo è il punto di vista del coach, serve una ventata d’innovazione.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery