Pallavolo – Gara2 di semifinale Scudetto: l’Azimut agguanta il pari contro Perugia

Credits Modena Volley

L’Azimut Leo Shoes Modena vince con Perugia un match straordinario e va sull’1-1

Azimut Leo Shoes Modena – Sir Safety Conad Perugia 3-2 (19-25, 25-22, 25-22, 23-25, 15-9)

Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 2, Urnaut 2, Mazzone 10, Zaytsev 30, Bednorz 16, Holt 13, Benvenuti (L), Tillie 1, Rossini (L), Kaliberda 2. N.E. Anzani, Keemink, Pierotti, Pinali. All. Velasco.

Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 2, Lanza 2, Podrascanin 7, Atanasijevic 27, Leon Venero 24, Ricci 3, Della Lunga (L), Piccinelli (L), Colaci (L), Seif 0, Berger 0, Galassi 5, Hoag 0. N.E. Hoogendoorn. All. Bernardi.

ARBITRI: Cesare, Zavater. NOTE Durata set: 27′, 28′, 27′, 27′, 16′; tot: 125′.

Spettatori: 5000 per un incasso di 70.241 €

Mvp: Ivan Zaytsev (Azimut Leo Shoes Modena)

Sponsor in panchina: Eugenio Tangerini, Responsabile Ufficio Relazioni Esterne e Attività di Responsabilità Sociale d’Impresa, BPER Banca

Premiazione MVP a cura di: Eugenio Tangerini, Responsabile Ufficio Relazioni Esterne e Attività di Responsabilità Sociale d’Impresa, BPER Banca

Premiazione MVP pubblico a cura di: Milena Longagnani di Longagnani Autodemolizioni

Un PalaPanini sold-out ed una coreografia straordinaria fanno da cornice a gara2 di semifinale Scudetto tra la Modena di Velasco e la Perugia dell’ex Lorenzo Bernardi. L’Azimut Leo Shoes Modena inizia la gara con Christenson in regia, Zaytsev è l’opposto, le bande Bednorz e Urnaut, al centro Holt e Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Perugia parte con De Cecco in regia, Atanasijevic è l’opposto, al centro ci sono Podracsanin e Ricci, in banda giocano Leon e Lanza, il libero è Colaci. Il match è tiratissimo sin dalle prime battute, il punto a punto è serrato, poi Perugia scappa via, 14-18. Resta avanti la Sir che si porta sul 19-23 grazie ad un ritmo di gioco straordinario. Perugia chiude il primo set 19-25. Nel secondo set si parte ancora con un punto a punto serrato, 8-10. Si arriva al 13-14 dentro a un PalaPanini che è una bolgia. Cambia marcia l’Azimut che arriva al 18-19 con Kaliberda per Urnaut. Mette la freccia Modena che arriva a prendersi il secondo set 25-22. Il terzo set vede Perugia andare sul 6-7 sempre guidata da un capitan De Cecco ispiratissimo. Resta attaccata agli umbri l’Azimut, 11-12. Piazza il break Modena con uno Zaytsev che sale in cattedra, 14-13. Scappa via Modena che va sul 24-22 e chiude il set 25-22. E’ un quarto parziale di una intensità straordinaria, 11-12. Si arriva al 21-23 con Perugia che piazza il break. La Sir chiude il set 23-25, è tie-break. Modena chiude 15-9 il quinto set e si aggiudica gara2. Gara3 è in programma lunedì prossimo alle 18 al PalaBarton.

Ivan Zaytsev (Azimut Leo Shoes Modena): “Abbiamo fatto una grande gara davanti a un grandissimo pubblico, abbiamo rimesso la serie in parità e, come abbiamo sempre detto, sappiamo che saranno cinque gare difficilissime. Andiamo a Perugia per vincere e portarci avanti 2-1. Il PalaPanini? Di un bello da non credere”

Max Colaci (Sir Safety Conad perugia): “E’ stata una gara intensa, molto tirata, abbiamo sprecato in alcuni momenti importanti e loro ci hanno punito, al tiebreak non siamo riusciti a stare attaccati a Modena, siamo pronti, prontissimi a gara3”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery