Montella racconta la sua Fiorentina: “ecco come giocherà la mia squadra”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Vincenzo Montella ha parlato del centrocampo della Fiorentina che sarà a 3, probabile dunque un 4-3-3 molto duttile

Questa squadra deve giocare con tre centrocampisti, poi vedremo tra vertici alti e bassi. Sicuramente anche la difesa sarà a tre, per le caratteristiche che ha questa squadra. Qualcosa devo cambiare, non mi aspetto di stravolgere le caratteristiche dei giocatori, ma qualcosa va cambiato“. E’ la ricetta per risollevare la Fiorentina di Vincenzo Montella che dopo l’esperienza a Firenze tra il 2012 ed il 2015 domani contro il Bologna torna sulla panchina viola. “Ho trovato un gruppo di ragazzi per bene, con grande cultura del lavoro. La squadra è un po’ sfiduciata dagli ultimi risultati, sta subendo questo rendimento, un gruppo di ragazzi giovani e molti emotivi che hanno voglia di reagire -prosegue il mister che sullo sciopero dei tifosi aggiunge-. È un argomento delicato, ci servono punti e li faremo. Sono qui da tre giorni e il malcontento c’è. Ho girato tante città in Italia ma qui a Firenze serve sinergia tra tifosi, ambiente e squadra. Chiedo alla gente di fidarsi del mio entusiasmo, mi piacerebbe che il pubblico ci seguisse e ci contestasse se ce lo meritiamo. Spero davvero che non ci ignorino“. Per quanto riguarda il reparto d’attacco, Montella precisa. “Muriel, Chiesa, Simeone e Biraghi, anche se non è un attaccante, sono veloci e hanno un buon passo. Bisogna sfruttare al massimo le caratteristiche di ogni giocatore“. Infine sugli avversari. “Con Mihajlovic il Bologna sta avendo un cammino molto positivo, parliamo di una squadra propositiva che segna tanto e che ha voglia di fare punti. Sono in fiducia e hanno entusiasmo. Dobbiamo pareggiare la loro foga agonistica“. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery