Inter, vittoria da Champions sul Frosinone: nerazzurri a +6, Spalletti se la ride

  • Alfredo Falcone/LaPresse
ALFREDO FALCONE

    Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

  • Alfredo Falcone/LaPresse
ALFREDO FALCONE

    Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

  • Alfredo Falcone/LaPresse
ALFREDO FALCONE

    Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

  • Alfredo Falcone/LaPresse
ALFREDO FALCONE

    Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

  • Alfredo Falcone/LaPresse
ALFREDO FALCONE

    Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

/

Inter vittoriosa in casa del Frosinone grazie ad un 3-1 non certo esaltante: Spalletti però oggi bada al sodo

L’Inter è riuscita a portare a casa tre punti importantissimi dalla trasferta di Frosinone, nonostante una gara non proprio entusiasmante. L’Inter non diverte, non brilla, ma questa sera ciò che interessava maggiormente a Spalletti ed i suoi uomini erano i tre punti e quelli sono arrivati grazie al successo per 3-1 sui frusinati. Ad aprire i conti ci ha pensato un ritrovato Nainggolan, capace di portare in vantaggio i suoi prima del raddoppio su rigore di Ivan Perisic. Anomalo il fatto che il calcio di rigore non sia stato calciato da Perisic, scalato nelle gerarchie anche per quanto concerne i penalty. Nel secondo tempo però è rinvenuto il Frosinone, capace di accorciare i conti con Cassata, giovane scuola Juventus. Il finale è stato ad alta tensione, ma i nerazzurri l’hanno spuntata portandosi a +6 sulla quinta posizione, la prima al di fuori della zona Champions League, grazie anche alla definitiva rete del 3-1 di Vecino a tempo praticamente scaduto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery