Golf – Trophée Hassan II: ottima partenza di Edoardo Molinari, l’azzurro sesto dopo il primo giro

Edoardo Molinari LaPresse/PA

In testa c’è l’inglese Jordan Smith, che comanda il Trophée Hassan II davanti allo spagnolo Alejandro Cañizares e allo statunitense Sean Crocker

Bella partenza di Edoardo Molinari sesto con 69 (-4) colpi nel Trophée Hassan II, evento dell’European Tour iniziato sul percorso del Royal Golf Dar Es Salam (par 73) a Rabat in Marocco dove è al vertice con 66 (-7) l’inglese Jordan Smith. Sono in buona posizione anche Guido Migliozzi e Andrea Pavan, 17.i con 72 (-1), quindi al 57° posto con 74 (+1) Lorenzo Gagli e Renato Paratore, all’80° con 75 (+2) Nino Bertasio, al 104° con 76 (+3) Matteo Manassero e al 148° con 81 (+8) Filippo Bergamaschi.

Sono in seconda posizione con 67 (-6) lo spagnolo Alejandro Cañizares e lo statunitense Sean Crocker e in quarta con 68 (-5) il francese Matthieu Pavon e lo scozzese Stephen Gallacher. Difesa del titolo molto difficile per il transalpino Alexander Levy, stesso score di Bertasio.

Jordan Smith, 26enne di Bath con un successo nel circuito e due sul Challenge Tour, ha realizzato sette birdie senza bogey. Non ha commesso errori anche Edoardo Molinari, che si è imposto in questo torneo nel 2017, autore di quattro birdie. Per Guido Migliozzi quattro birdie e tre bogey e per Andrea Pavan due birdie e un bogey. Il montepremi è di 2.500.000 euro.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery