Golf – Abruzzo Open Dailies Total 1: Di Nitto al comando, secondi Quintarelli e Celli

Foto Bellicini

Di Nitto al comando dell’Abruzzo Open Dailies Total 1, secondi Quintarelli e Celli: sono partiti bene gli italiani che hanno vinto le ultime quattro edizioni del torneo al Miglianico G&CC

 Enrico Di Nitto è al comando con 64 (-7) colpi dopo il primo giro dell’Abruzzo Open Dailies Total 1, torneo in calendario nell’Alps Tour e terzo evento dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, il circuito di nove gare nazionali e internazionali della FIG.

Sull’impegnativo percorso del Miglianico Golf & Country Club (par 71), a Miglianico (CH), nella sesta edizione della gara gli italiani, che hanno vinto negli ultimi quattro anni, sono stati ancora protagonisti con il secondo posto di Niccolò Quintarelli e del brillante amateur Filippo Celli (65, -6), che sono affiancati dallo svizzero Mathias Eggenberger e dallo spagnolo Sebastian Garcia Rodriguez. Hanno tenuto un bel passo Gregory Molteni, sesto con 66 (-5), Edoardo Raffaele Lipparelli, Luca Cianchetti, che si è imposto in questa gara nel 2015 quando era dilettante, e l’altro amateur Flavio Michetti, 12.i con 67 (-4), Al 21° posto con 68 (-3) altri due dilettanti, Riccardo Bregoli e Adalberto Montini, insieme a Michele Ortolani. Nella parte buona della classifica anche Stefano Pitoni, Federico Maccario, Alessandro Aloi, Marco Archetti e Federico Zucchetti, 29.i con 69 (-2). Un colpo in più per Lorenzo Scalise, leader della money list, 42° con 70 (-1).

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto di Banca Generali Private (Title Sponsor); BMW (Main Sponsor); Kappa (Official Supplier), Leaseplan (Official Supplier). L’Abruzzo Open ha come title sponsor Dailies Total 1. Official advisor: Infront

Le interviste – Enrico Di Nitto, 26enne romano con un successo sull’Alps Tour (Open Colli Berici, 2015) e uno nel campionato Nazionale Open (2017), ha realizzato un eagle e cinque birdie: “Non pensavo – ha detto – di giocare così e di ritrovare subito il passo giusto dopo il ritiro della scorsa settimana per dolori al collo. Il campo è in ottime condizioni, con green perfetti e in ogni caso da rispettare. Farò qualche gara sul Challenge Tour, ma se conseguo un buon risultatio qui, mi concentro su questo circuito per mantenere il posto che occupo tra i primi cinque dell’ordine di merito e salire di tour nel prossimo anno”.

Filippo Celli, 19 anni a settembre, è tesserato per l’Olgiata GC e da tempo veste la maglia azzurra. Ha ottenuto il 65 anch’egli segnando un eagle e cinque birdie, ma con un bogey. “Ho giocato molto bene – ha spiegato –  come già da tempo, ma perdevo sempre qualcosa sui green. Oggi, invece, il putter ha funzionato ed è arrivato lo score basso. Per la verità anche il gioco attorno al green è stato buono con approcci vicini alla bandiera e con uno che ho messo in buca per l’eagle alla nove, ma in realtà di green ne ho presi parecchi. La scorsa settimana al Campionato Open ho seguito Cianchetti, gli ho fatto anche da caddie, e ho appreso molto da lui, soprattutto sul modo di stare in campo e di mantenersi calmi dopo qualche errore, cosa che invece a me purtroppo ancora non riesce”.

Formula di gara – L’Abruzzo Open Dailies Total 1 si svolge sulla distanza di 54 buche con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito ai 40° posto. In palio 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro. Ingresso gratuito per il pubblico.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (16489 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery