NBA, Danilo Gallinari al settimo cielo: “mi mancavano i playoff, poi penserò all’azzurro”

Gallinari  LaPresse/Reuters

Danilo Gallinari ha parlato del suo ritorno ai playoff con la maglia dei Clippers dopo ben 7 anni dalla sua ultima partecipazione

“I playoff mi mancavano tantissimo, rappresentano la ragione per cui giochiamo. Tornarci dopo 7 anni è una rivincita contro il destino“. Sono le parole di Danilo Gallinari nel corso di un’intervista a ‘La Stampa’, pochi giorni dopo aver centrato la qualificazione ai playoff con u suoi Los Angeles Clippers. “Gli infortuni, purtroppo, a me sono capitati con più frequenza rispetto alla media dei giocatori Nba. Ogni briciola, allora, me la sono guadagnata“, aggiunge il leader dei Clippers squadra da pochi considerata a inizio stagione, dopo le cessioni nell’ultimo anno e mezzo di giocatori del calibro di Chris Paul, Blake Griffin, DeAndre Jordan e Tobias Harris. “Tutti avevamo una buona ragione per disputare la stagione della vita. Poi un proprietario come Steve Ballmer (ex Ceo di Microsoft) è un’iniezione di positività e coach Doc Rivers è un fenomeno con il suo stile diretto: se qualcosa non va te lo fa capire”.

Gallinari punta anche a tornare in maglia azzurra per i mondiali di settembre in Cina dopo le polemiche dell’anno scorso con coach Sacchetti: “Mi auguro di far parte del gruppo, non vedo l’ora. In Nazionale io volevo esserci anche lo scorso anno, mi auguro venga compreso che la scelta non fu mia, ma arrivò dall’alto, non potevo farci molto dopo un’annata quasi persa per gli infortuni”. “In Cina ci possiamo togliere belle soddisfazioni -assicura il 30enne lombardo-. So che per arrivare fino ai quarti dovremo superare Spagna di Scariolo o Serbia di Djordjevic, il tecnico che mi lanciò in Serie A con Milano“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery