Formula 1, si avvicina il debutto del Gp del Vietnam: Coulthard saggerà il circuito con un test drive

AFP/LaPresse

Il pilota scozzese scenderà in pista sul circuito di Hanoi per un test drive al volante di una Red Bull

Il Gran Premio del Vietnam si avvicina a diventare realtà. L’ex pilota di Formula 1 David Coulthard entrerà in pista per un test drive. Lo scozzese, 13 volte vincitore di un Gran Premio, scenderà sulla pista, parte della quale è ancora in costruzione, con il team Red Bull. Uno spettacolo musicale di accompagnamento sarà caratterizzato da un set del dj olandese Armin Van Buuren.

Coulthard

Imaginechina/LaPresse

Il Motorsport non è particolarmente popolare in Vietnam, con il calcio che ha quasi il monopolio nelle trasmissioni sportive della televisione vietnamita. Ma Jean Todt, presidente della FIA, ha detto che spera che il Grand Prix vietnamita, previsto per aprile 2020, cambierà la situazione. “Penso che la cosa migliore di questo evento sia che risveglierà il potenziale del Vietnam“, ha detto in una conferenza stampa ad Hanoi per celebrare il lancio ufficiale. “Saranno in grado di organizzare un circuito di F1 famoso come Montecarlo a Monaco, Silverstone in Inghilterra o Monza in Italia“, ha aggiunto. Il circuito sarà incentrato sullo stadio My Dinh della capitale e sarà uno dei pochi al mondo in grado di combinare sia la strada costruita appositamente che le strade cittadine. Quando il lavoro sarà completato, sarà caratterizzato da un circuito di 5,565 chilometri di 22 giri.

AFP/LaPresse

Il Vietnam sarà solo il terzo paese del sud-est asiatico ad ospitare un gran premio, dopo la Malesia e Singapore ed è la prima nuova gara annunciata sotto la proprietà di Liberty Media di questo sport. Mentre la gara di Singapore rimane in calendario, la Malesia ha perso la sua gara dal 2017, per costi elevati e rendimenti limitati. I funzionari del governo vietnamita, tuttavia, sperano che la gara di Hanoi dimostrerà al mondo quanto il paese si sia sviluppato dai suoi giorni come uno dei più poveri del mondo pochi decenni fa. “È un’ulteriore dimostrazione della capacità del Vietnam, come una delle economie in più rapida crescita al mondo, ad ospitare eventi su scala globale e ad attrarre turismo nel paese“, ha detto Nguyen Duc Chung, presidente della città di Hanoi, un grado equivalente a un sindaco, alla cerimonia di annuncio del Grand Prix vietnamita lo scorso novembre.

Carey

Photo4/LaPresse

Prevedibilmente, lo sport è ora mescolato con il business e non è solo il motorsport vietnamita che debutterà nell’aprile del 2020. Lo sponsor esclusivo del Grand Prix, Vinfast, una sussidiaria di Vingroup, il più grande conglomerato d’affari del Vietnam, è anche il primo fabbricante automobilistico locale del Vietnam. “Per Vingroup individualmente, attraverso l’evento di F1, presenteremo la prima casa automobilistica vietnamita, VinFast, a milioni di spettatori nel mondo“, ha dichiarato Nguyen Viet Quang, vicepresidente e CEO di Vingroup. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28846 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery